Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft

Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft

Kolenik trasforma l’ufficio di Bruxelles in un accogliente loft. L’interior designer olandese offre un tocco di comfort ad un appartamento industriale.
 
BRUXELLES – Trasformando un ex ufficio di Bruxelles in un loft familiare, l’interior designer e designer di mobili olandese Robert   Kolenik   mostra come uno   Spaziosi appartamenti industriali possono essere impostati come una casa calda e confortevole.
Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft  Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft
Una stella nascente tra designer noti per i loro interni sostenibili, aggiunge un nuovo capitolo al suo portfolio di design sofisticati e di alto calibro. Robert Kolenik divenne noto a livello internazionale quando progettò un bancone da cucina con un grande acquario e un posto auto coperto con pannelli solari integrati per caricare le auto elettriche. È anche responsabile per l’interior design di vari ristoranti e hotel, come ad esempio il leggendario hotel circolare sulla A2 di Amsterdam. Kolenik è noto per il suo stile eco-chic unico, utilizzando materiali naturali e sostenibili.
 
Sebbene questo stile sia evidente nell’appartamento di Bruxelles , Kolenik ha riscontrato che le dimensioni e le dimensioni delle stanze sono particolarmente esigenti. Ad esempio, il soggiorno è profondo 20 metri e largo 10 metri. Kolenik adattò l’arredamento a queste dimensioni, ad esempio, mettendo un salotto lungo sei metri, un tavolo da cucina lungo quattro metri, un televisore da 80 pollici e grandi armadi blu in acciaio e vetro fumé contro le pareti.
“Per case più grandi come questa, si tratta di utilizzare lo spazio correttamente. La maggior parte dei mobili standard è troppo piccola e quindi persa nell’ambiente “, spiega Kolenik. “Per preservare lo spazio pur mantenendo la sua robustezza, utilizzo mobili robusti che si armonizzano con l’ambiente industriale.”
 
Altri elementi sorprendenti del design sono il tronco d’albero, che funge da gamba del tavolo per il tavolo della cucina, il lampadario di Gregg in testa di Foscarini e un armadietto dei medicinali in legno massello nel bagno. La robusta lavorazione dell’edificio, come i soffitti e i traversi in calcestruzzo, rimane intatta.
 
A causa della crisi e di un eccesso di offerta strutturale, molti uffici sono rimasti vacanti per anni. Sempre più di questi edifici vengono convertiti in altre funzioni, ad esempio negli edifici residenziali. Kolenik ritiene che la riprogettazione di questo ufficio di Bruxelles possa servire da esempio e ispirazione per altri edifici.

Kolenik trasforma l'ufficio di Bruxelles in un accogliente loft


You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *